Visite specialistiche a casa dei pazienti, al via servizio on line dell’Ifo

(di Agnese Malatesta)  – Visite specialistiche a casa dei pazienti? Nasce IFOconTeOnline, il servizio di consulenza oncologica e dermatologica a distanza per tutti coloro che hanno necessità di contattare uno specialista. E’ l’iniziativa promossa da Ifo Regina Elena e San Gallicano per ovviare alle difficoltà di raggiungere l’ospedale a causa dell’isolamento in casa e rispondere alla necessità di avere una consulenza medica specialistica.

Chi è interessato può iscriversi attraverso i banner messi a disposizione sul sito dell’IFO (Istituti Fisioterapici Ospedalieri), www.ifo.it.

Il paziente oncologico può accedere al percorso OncOnline Regina Elena mentre il paziente dermatologico al percorso DermOnline San Gallicano.

Queste due sono solo le prime linee ad essere state attivate;  a breve si aggiungeranno nuove specialità mediche fino ad avere un’offerta completa.

Una volta effettuata la registrazione, il paziente risponde ad un questionario anamnestico ed allega eventuali esami effettuati così da fornire i primi dati allo specialista; oltre ad allegare i referti si possono fare domande e richieste specifiche così da avviare un dialogo fra medico e paziente.

I canali digitali sono del tutto protetti. La piattaforma utilizzata – sottolineano all’IFO – è infatti regolata dalla normativa vigente sul trattamento e la riservatezza dei dati personali e sanitari, nel rispetto del regolamento europeo (GDPR n. 679/2016).

  • Se sei arrivato fino in fondo e ti è piaciuto questo articolo….

Agnese Malatesta
Agnese Malatesta

Agnese Malatesta

Giornalista professionista. Per trent’anni cronista all'Ansa, mi piace raccontare fatti e persone ‘comuni’. Scrivo su B-hop perché quelle storie, forse semplici ma non scontate, e comunque vitali e positive, di solito non fanno la storia del momento ma arricchiscono le vite di tutti. Mi piace pensare che questo sia un modo per contribuire al vivere civile. Sempre attratta dai temi sociali – laureata, più o meno consapevolmente, in Sociologia – guardo con passione alle novità in questo ambito. Ho una predilezione per i fiori, le rose in particolare, e per le scrittrici donne.