Londra, la storia di Myra: perde il lavoro e si reinventa con il riciclo creativo

(Londra) – Questa è la storia di Myra, una signora inglese che ha perso il lavoro come responsabile di un ristorante a causa della crisi e grazie al supporto della famiglia ha trovato il coraggio di non abbattersi ed aprire un business seguendo le proprie passioni.  Ora vende al mercato di Spitalfields a Londra portafogli, portadocumenti, segnalibri e tante altre curiosità realizzate con materiali riciclati come cartine stradali, giornali, vecchi stoffe.

Myra all'ingresso della sua casa a Kentish Town
Myra all’ingresso della sua casa a Kentish Town
Myra è dolce, gentile ed entusiasta del suo lavoro.  Nella sua “casa-laboratorio” di Kentish Town racconta della sua vena creativa, che l’ha portata a seguire corsi di design e cucito, aiuti preziosi per la sua attività di “upcycling”, una sorta di riciclo creativo.
Le cartine stradali londinesi sono tra i temi più richiesti per i prodotti di Clajs
Le cartine stradali londinesi sono tra i temi più richiesti per i prodotti di Clajs
I segnalibri sono solo alcuni dei prodotti che Myra crea dall'upcycling
I segnalibri sono solo alcuni dei prodotti che Myra crea dall’upcycling
Nell’upcycling si utilizzano oggetti di scarto per riutilizzarli e produrre un nuovo materiale, persino migliore. Myra crea un nuovo tessuto utilizzando diversi prodotti: cartine stradali, carta di giornale, jeans, stoffa. Sono solo alcuni dei materiali che seleziona, taglia e cuce insieme per creare diversi prodotti, da porta tessere, passaporti, segna libri e tanto altro.
Creare nuovi materiali comporta anche l'utilizzo di varie stoffe e cotone, parte del laboratorio è ricoperto da fili di cotone di diversi colori
Creare nuovi materiali comporta anche l’utilizzo di varie stoffe e cotone, parte del laboratorio è ricoperto da fili di cotone di diversi colori
Myra al lavoro nella realizzazione di un porta tessere rivestito con cartine stradali londinesi
Myra al lavoro nella realizzazione di un porta tessere rivestito con cartine stradali londinesi
La sua piccola impresa “Clajs” è nata nel 2007 ma l’idea molto prima, nel 1995, quando durante uno dei suoi corsi professionali ha iniziato a cucire vecchi giornali insieme. La risposta della clientela è stata un successo: oggi Myra vende ogni domenica al mercato di Spitalfields e collabora con tipografie eco-stostenibili del centro di Londra.
 
Per saperne di più: il sito di Clajs oppure andate a trovarla al mercato di Spitafields.
Myra dietro il suo banco a Old Spitalfields Market
Myra dietro il suo banco a Old Spitalfields Market
 foto: Eliana Pelaggi

Eliana Pelaggi - Marcin Bilski

Una fotografa e un film maker senza una vera "casa", residenti per un pò a Londra e ovunque porti la fantasia. Noi b-hop perchè amiamo viaggiare, scoprire il nuovo e crediamo ancora nei semplici valori della vita. Perchè a noi il diverso non fa paura... è un'avventura da scoprire!
Eliana Pelaggi - Marcin Bilski
Eliana Pelaggi - Marcin Bilski

Eliana Pelaggi - Marcin Bilski

Una fotografa e un film maker senza una vera "casa", residenti per un pò a Londra e ovunque porti la fantasia. Noi b-hop perchè amiamo viaggiare, scoprire il nuovo e crediamo ancora nei semplici valori della vita. Perchè a noi il diverso non fa paura... è un'avventura da scoprire!