Ritorna la Notte Veg, il 4 ottobre: un’occasione per riflettere su cosa, quanto e chi mangiamo

Ritorna la Notte Veg, la festa che coinvolge tutto il mondo veg italiano: l’appuntamento è per martedì 4 ottobre 2016, giorno dedicato a Francesco, il santo protettore degli animali (oltre che dell’Italia).

L’iniziativa, al suo quarto anno, è promossa dalle Edizioni Sonda; Antonio Monaco, l’editore, la presenta così: «è un invito a cena rivolto a tutti gli amici e un’occasione di riflessione e scambio sulle proprie scelte alimentari: su cosa, come, quanto e chi mangiamo».
Gli amici, ovvero gli “onnivori“, potranno sperimentare un’alimentazione sana, salutare e gustosa anche senza carne e lattici; ma non è tutto: “Quasi sempre tendiamo a non pensare a quello che mangiamo come ad una questione etica. Eppure ci sono conseguenze, anche etiche, sociali, sulla base di quello che scegliamo di mettere nei nostri piatti”.

(Foto Pixabay.com)
(Foto Pixabay.com)

Secondo il rapporto Eurispes 2016, in Italia i vegani sono oltre 700 mila (erano appena 30 mila nel 2002). Se si considerano anche i vegetariani (che non si cibano nè di carne nè di pesce o loro derivati, ma accettano latticini, miele, uova), il numero di persone che – pur nella loro varietà – hanno in comune l’esigenza di rendere compatibile la propria scelta etica con la vita quotidiana diventa importante: sono 6 milioni, il 10% della popolazione italiana.

Di fatto – spiega Monaco – tutti loro stanno partecipando alla costruzione di un mercato alternativo, che prefigura un possibile futuro, più rispettoso e inclusivo anche per gli animali: in questo scenario, la scelta vegan è la migliore risposta possibile“. Aggiunge: “Abbiamo scelto come data il 4 ottobre perchè Francesco d’Assisi non solo amava gli animali ma riusciva ad entrare in empatia, a comunicare con loro e li considerava “fratelli”. Oggi anche la scienza ha dimostrato che gli animali sono esseri senzienti, capaci di affetti e simpatie, che provano paura e dolore, costruiscono relazioni“. Questa consapevolezza ci può guidare, almeno gradualmente, nelle nostre scelte d’acquisto.

La Notte Veg è sostenuta da Radio Veg.it, dal mensile Vegan Italy, dal magazine on line Vegolosi.it e vede l’adesione di oltre 120 tra ristoratori e librai, più di 20 associazioni e tantissimi autori e artisti (alcuni di questi appuntamenti si trovano sulla pagina dedicata del sito delle Edizioni Sonda); sono previsti almeno 10 mila partecipanti alle varie iniziative pubbliche o private.

Per finire, segnaliamo che sull’onda della Notte Veg è nato “Ti prendo per la gola Veg“: su Facebook, promette consigli per creare momenti speciali attorno al cibo in modo consapevole, etico, bio, cruelty free; proporrà – per tutta la settimana in corso – ricette semplici e sfiziose per comporre una cena romantica e veg, nella notte più veg dell’anno.

redazione b-hop
redazione b-hop

redazione b-hop

B-hop, testata giornalistica no profit, dal 2014 è il primo magazine ad alto tasso di belle notizie che integra i temi della crescita interiore con l’azione sociale e culturale. E' L'INFORMAZIONE, BELLEZZA!