SMS CINEMA: “Room”

Questa settimana vi consigliamo un film pluricandidato ai premi, ma solo se non soffrite di claustrofobia….

 ROOM – regia di Lenny Abrahamson

Da vedere, se non soffrite di claustrofobia, se vi piacciono le storie forti e belle. The room, film di Lenny Abrahamson, racconta la storia di un legame che supera ogni spazio e violenza, quello tra una madre, brillantemente interpretata da Brie Larson, e suo figlio Jack (interpretato da Jacob Tremblay) costretti a vivere in una stanza. E’ in queste quattro mura che per 7 anni costruiscono la propria vita.  E’ li che è costretta a restare e sopravvivere alle violenze la donna quando ha solo 17 anni, dopo essere stata rapita da Nick (interpretato da Sean Bridgers) ed è li che nasce e cresce Jacob. Lo spettatore entra nella stanza il giorno del quinto compleanno del piccolo.  E’ una storia ammantata di tenerezza, che aumenta con l’entrata in scena di Joan Allen, madre di Ma e nonna di Jack, e tiene lo spettatore con il fiato sospeso dall’inizio alla fine. Consigliato!  Room è ispirato al romanzo di Emma Donoghue del 2010 Stanza, letto, armadio, specchio (Room) e ha ricevuto 4 candidature agli Oscar: come migliore film, miglior attrice protagonista, migliore regista, e migliore sceneggiatura non originale a Emma Donoghue
 
 
Alessandra Tarquini

Alessandra Tarquini

Affronto tutti i giorni la sfida della comunicazione nel mondo della solidarietà internazionale. Mi piacciono i colori e non potrei vivere senza danzare, senza impegnarmi per una buona causa, curare una piantina, leggere un buon libro, stringere legami con le persone della mia vita, fare domande e condividere le risposte. Io b-hop perchè sono convinta che la bellezza sia nelle imperfette e piccole cose.
Alessandra Tarquini
Alessandra Tarquini

Alessandra Tarquini

Affronto tutti i giorni la sfida della comunicazione nel mondo della solidarietà internazionale. Mi piacciono i colori e non potrei vivere senza danzare, senza impegnarmi per una buona causa, curare una piantina, leggere un buon libro, stringere legami con le persone della mia vita, fare domande e condividere le risposte. Io b-hop perchè sono convinta che la bellezza sia nelle imperfette e piccole cose.