SMS CINEMA: “Rosso Istanbul” di Ozpetek

Se questo weekend volete andare al cinema vi consigliamo:

Rosso Istanbul – di Ferzan Ozpetek

Scriviamolo subito: “Rosso Istanbul” è un film talmente bello, complesso e misterioso che andrebbe visto almeno un paio di volte. Ozpetek, venti anni dopo “Il bagno turco”, torna a girare ed ambientare un film a casa sua; lo fa rappresentandoci una Istanbul che ha lo sguardo rivolto più  al presente che al passato, cosa che invece non riesce più a fare Ohran, il protagonista del film, uno scrittore che essendo rimasto impigliato in un passato drammatico non vuole più affrontare la corrente tumultuosa dei sentimenti e delle passioni di oggi. Di fronte al Bosforo riuscirà Ohran ad avere il coraggio per tuffarsi nelle acque pericolose ed approdare sulla riva di una nuova vita? Non possiamo raccontarvelo, per saperlo occorrerà aspettare l’ultimo fotogramma. Buona visione.

Rinaldo Felli

Regista teatrale, appassionato di economia, finanza e politica.
Io B-hop perchè “Del tempo antico e del tempo futuro rimarrà solo la bellezza” (P.Pasolini).
Rinaldo Felli
Rinaldo Felli

Rinaldo Felli

Regista teatrale, appassionato di economia, finanza e politica. Io B-hop perchè “Del tempo antico e del tempo futuro rimarrà solo la bellezza” (P.Pasolini).