SMS CINEMA: “Sicilian ghost story” e “La notte che mia madre ammazzò mio padre”

coverlg_home

Questa settimana vi consigliamo di non perdere il film italiano “Sicilian ghost story” e una commedia spagnola molto divertente: “La notte che mia madre ammazzò mio padre“.

Sicilian ghost story – di Fabio Grassadonia, Antonio Piazza

Tremendo, potente, intensissimo. La storia vera raccontata dal film che ha aperto la Semaine de la critique a Cannes (con applausi a non finire) è un pugno nello stomaco: il rapimento a scopo di vendetta del piccolo Giuseppe Di Matteo, 11 anni, figlio del pentito e collaboratore di giustizia Santo Di Matteo, sciolto nell’acido per volontà del mafioso Giuseppe Brusca dopo oltre due anni di sequestro. Ma se riuscite a superare l’orrore che suscita la realtà storica vi troverete in un racconto fiabesco, magico, onirico, poetico. E’ una storia d’amore adolescenziale assoluta, in grado di superare ogni paura e dolore, recitata da attori non professionisti adolescenti scelti con grande cura. I due sceneggiatori e registi siciliani usano una narrazione originale e innovativa, vi trascinano nel mondo dei personaggi e delle situazioni che descrivono con il cuore e con arte sapiente. Imperdibile. 

“La notte che mia madre ammazzò mio padre” – di Inés Paris

Il film è una black comedy spagnola molto teatrale e al femminile. La regista e i bravissimi attori riescono a catturare l’attenzione dello spettatore con un mistero che fa da sfondo ad una sceneggiatura esilarante, con grasse risate e nessuna pretesa edificante. Campione d’incassi in patria e presentato a Roma al Festival del cinema spagnolo, evoca Agatha Christie e il più brillante humor spagnolo. Nel cast di stelle Belén Rueda, Eduard Fernández, Fele Martínez e Diego Peretti. Tutto si svolge in una notte: i figli via di casa per una gita, Isabel organizza la cena di lavoro con il marito Angel, la sua ex moglie Susana e un famoso attore argentino: lo vogliono convincere a essere il protagonista del loro prossimo film. Isabel, attrice in cerca di una parte sulla difficile soglia degli anta, sente che quella è la sua occasione. Ma nel bel mezzo della serata fa capolino lo stralunato ex di Isabel con la sua presunta fidanzata…e tutto precipita. 

Patrizia Caiffa

Patrizia Caiffa

Giornalista, scrittrice, sempre in viaggio nei vari Sud del mondo e curiosa di nuove avventure, dentro e fuori di me. Io b-hop perché amo cantare con le parole per esprimere bellezza e dare voce contro le ingiustizie che coinvolgono popoli e migranti.
Patrizia Caiffa