Eclissi solare del 21 agosto 2017: un evento storico che segnerà gli Usa e il mondo?

eclissi
Share

L’eclissi solare totale del 21 agosto 2017 lascerà un ricordo importante nell’immaginario collettivo, soprattutto in quello del popolo americano: il cono di ombra dell’eclissi attraverserà gli Stati Uniti, da Ovest verso Est. Un’eclissi totale che tocchi unicamente un Paese è fatto assolutamente raro.

L’ultima eclissi totale sugli Stati Uniti si è prodotta 99 anni fa, l’8 giugno 1918, e la prossima avrà luogo il 12 agosto 2045. Sarà visibile in 48 Stati (inclusi Alaska e Hawaii). In Oregon, il sole sarà totalmente oscurato alle 10.18 di mattina. Poi, pian piano, il buio avanzerà. In Idaho arriverà alle 11.30 in Tennessee alle13.28 e in Sud Carolina, sulla East Cost, alle 14.47.

Le principali città interessate dall’eclissi totale saranno, da nord/ovest verso sud/est, Salem, Corvallis, Albany, John Day, Ontario, Idaho Falls, Lander, Riverton, Casper, Douglas, Scottsbluff, Alliance, North Platte, Kearney, Grand Island, Lincoln, St. Joseph, Kansas City, Independence, Columbia, Jefferson City, Carbondale, Cape Girardeau, Paducah, Madisonville, Hopkinsville, Clarksville, Nashville, Murfreesboro, Anderson, Greenville, Columbia, Sumter, Orangeburg e Charleston.

Il cono di ombra largo 113 km durerà circa 2 minuti 46,1.

eclissi2

Nell’Europa nord-occidentale l’eclisse sarà visibile solo parzialmente alla sera o al tramonto. Solo l’Islanda, la Scozia e l’Irlanda potranno osservare l’eclisse dall’inizio alla fine, mentre nel resto del Regno Unito, Norvegia, Paesi Bassi, Belgio, Francia, Italia, Spagna e Portogallo il tramonto avverrà prima della fine dell’eclisse.

In Italia, l’eclissi parziale inizierà alle 13.15, per raggiungere il suo picco alle 14.36 e finire intorno alle 15.50.

Un eclissi solare si produce quando la Luna passa tra la Terra e il Sole, proiettando la sua ombra sul sole e oscurandolo parzialmente, visto dalla Terra.

Un eclissi totale si produce quando il diametro apparente della Luna è più grande di quella del Sole, bloccando i raggi diretti del Sole, occultando la sua luce e creando un effetto notte e una diminuzione di temperatura.

L’eclissi totale si produce soltanto su una striscia stretta alla superficie della Terra, mentre un eclissi solare parziale è visibile su una vasta aerea larga di migliaia di chilometri.

DA UN PUNTO DI VISTA ASTROLOGICO-SPIRITUALE

Le eclissi solari hanno accompagnato tutto il corso della storia umana assumendo una triste fama, diventando l’emblema di presagi funesti, il  segno anticipatore di sventure e di sovvertimento dell’ordine.

Nei codici Maya, nelle tavole assiro-babilonesi, dall’India alla Cina, l’occultamento del Sole era associato alla caduta del potere di un sovrano o di una nazione e, per millenni, sono state un fenomeno che ha terrorizzato gente comune e sovrani, eserciti e generali.

Il Sole nel Leone ha sempre rappresentato simbolicamente i capi di Governo, religiosi, leader e reali. L’occultamento dell’astro in questo segno, per analogia corrisponde a cadute rovinose o alla morte di personaggi importanti.

Il fenomeno del 21 agosto interessa principalmente gli Stati Uniti e quindi, da un punto di vista astronomico, simbolico e astrologico, ha un impatto diretto su questa nazione e sul suo presidente.

astro

Per quanto impregnata da cupe aspettative, dovute ai tempi travagliati del mondo, l’eclissi del 21 agosto non si presenta del tutto “negativa” in quanto i 2 luminari (Sole e Luna) in congiunzione nel Leone formeranno un grande trigono nell’elemento Fuoco con Saturno in Sagittario e Urano in Ariete.

Questo aspetto dinamico e potente potrebbe piuttosto rappresentare una specie di salto evolutivo (il Fuoco simbolizza trasformazione, rinnovamento e trascendenza). Inoltre Giove nel segno della Bilancia, nonostante la presenza dissonante di Plutone nel Capricorno, riceverà quel giorno il sostegno di Saturno in Sagittario e di Marte nel Leone.

Se sovrapponiamo il tema dell’eclissi (pianeti all’esterno del cerchio) con quello del presidente Donald Trump (quelli all’interno del cerchio), risulta chiara la sovrapposizione dei luminari con l’ASC del Presidente in Leone e con il suo Marte in XII casa. Il che significa che l’eclissi avrà una diretta risonanza con lui. Il suo Marte Leone, competitivo e temerario, rischia di esporlo ad una situazione di grande pericolo anche a livello fisico (un attentato o un grave problema di salute) oppure a grandi emergenze in cui dovrà fare scelte molto difficili e impopolari (Corea? Russia?Disastro ecologico? conflitto?).

Incombe il rischio di essere destituito. Tuttavia i trigoni di Urano e Saturno potrebbero mitigare l’impatto e, di fronte al terrorismo o alla minaccia di un conflitto, potrebbero permettergli di trovare una via d’uscita. La vita privata del Presidente americano sarà anche molto burrascosa, in quanto alcuni altri aspetti del suo tema natale legati alla vita familiare verranno attivati.

Da un punto di vista mondiale, il destino dell’Europa essendo intrecciato a quello dell’America, l’eclissi attiva la coscienza civile dei popoli contro i poteri forti e potremo vedere un apice nelle rivolte popolari contro i propri leader come avviene già in Turchia e in Venezuela, e anche in Italia contro alcuni decreti molto impopolari.

La morte di qualche leader europeo potrà rimettere in gioco gli equilibri mondiali. L’eclisse potrebbe mettere in crisi anche il Vaticano e il Papa.

In generale, l’eclissi del 21 agosto segna una tappa importante di un risveglio globale, apre un passaggio verso un livello frequenziale e coscienziale superiore.

Per questo motivo va considerata un portale su forti energie coscienziali che eleveranno la vibrazione dei popoli che la subiscono direttamente. Secondo Tolomeo, gli effetti di un’eclissi si manifestano i tre mesi successivi alla sua comparsa.

Seguiamo con attenzione durante i tre mesi successivi le ricadute di questo straordinario allineamento che si produce nel momento in cui il Sole sta per entrare in Vergine, simbolo astrologico della raccolta dei frutti delle azioni precedenti (karma positivo e karma negativo) e della purificazione della materia.

In qualche modo l’eclisse ci metterà le spalle al muro per darci la possibilità di compiere delle scelte cruciali, che si tratti di leader o di nazione, di collettivo o di individuo.

In questo periodo, molte anime in cammino saranno chiamate a fare scelte determinanti per il loro futuro e a usare il loro potere creativo in maniera cosciente per diventare gli artefici della Nuova Terra.

www.viriditas.it

Marie Noelle Urech

Marie Noelle Urech

Counselor e scrittrice, direttrice del Centro Terapie Mente e Corpo, da anni si dedica allo studio e alla divulgazione di temi quali la guarigione, stati modificati di coscienza, pratiche di visualizzazione e meditazione e al risveglio delle risorse dell'essere umano. Associazione Viriditas: www.viriditas.it
Marie Noelle Urech
Share