Category Archives: Primo Piano

“Troppo trafficu ppi nenti” al Globe Theatre di Roma. Sarà messer Crollalanza o Shakespeare?

“Troppo trafficu ppi nenti” è l’intrigante proposta con la quale il Globe Theatre di Roma ha aperto in questi giorni la sua stagione teatrale.

40 anni di Estate romana: così a Roma l’arte e la cultura divennero alla portata di tutti. E oggi?

25 agosto 1977. Roma, nella Basilica di Massenzio al Foro Romano s’inaugura, con la proiezione del film “Senso” di Luchino Visconti, la prima edizione dell’Estate romana ed il ponentino – “er venticello de Roma” – quella sera  ha già iniziato a soffiare un po’ di malinconia per un’estate che sta finendo.

SMS CINEMA: “Sognare è vivere” di Natalie Portman

Sognare è vivere – di Natalie Portman

Arriva nella nostre sale dopo dieci anni di gestazione Sognare è vivere, adattamento cinematografico di Una Storia di amore e di tenebra del grande scrittore israeliano Amos Oz.

Musica: debutta il nuovo duo “Musita”, ritmi elettropop e messaggi no-stress

Un nuovo duo musicale si affaccia sulla scena delle produzioni indipendenti: sono Laure Tarantini e Ubaldo Schiavi e formano il gruppo dei Musita. Oggi a Roma (ore 11, a L’asino che vola, via Antonio Coppi 12) la presentazione ufficiale del loro primo brano, intitolato “Sentiti vera”, con ritmi elettropop, sonorità potenti e un testo di forte attualità.

A Ragusa va in scena “Serrerentola”, la favola dei bambini “invisibili” delle serre

Forse un giorno saranno pure famosi, ma i bambini di Marina di Acate, in provincia di Ragusa, per adesso sono felici. Tutto è pronto, infatti, per la prima di “Serrerentola” lo spettacolo teatrale che Caritas e Migrantes della diocesi di Ragusa hanno organizzato per il 12 giugno (al Teatro don Bosco di Ragusa alle ore 20 e il 15 giugno all’Auditorium Cesar De Bus di Vittoria alle ore 20) con l’idea di restituire momenti di infanzia ai minori che abitano nelle campagne tra Randello e Marina di Acate, in un contesto di lavoro nero, abitazioni fatiscenti, caporalato e segregazione.

A Roma è nato un nuovo “Alveare”: acquisti bio e solidali da piccoli produttori e a Km zero

L’alveare è simbolo di operosità e coesione, affiatamento e sinergia positive: forse per questo è stato scelto come titolo di un’iniziativa di acquisto bio-solidale, nata in Francia nel 2011 e che a Roma conta già cinque punti. L’ultimo è stato inaugurato il 5 maggio 2017, a Cinecittà Est

Roma, appello della storica libreria Odradek, “aiutateci a resistere”. Al via gara di generosità

Le librerie indipendenti, si sa, non sono attività commerciali redditizie. “Sono luoghi di passione e resistenza, dove il lavoro non viene pagato come dovrebbe”. Davide Vender, proprietario insieme alla moglie Katia, della storica libreria Odradek, da 20 anni luogo di cultura e incontri nel centro di Roma (via dei Banchi Vecchi 57), ha deciso, con coraggio e umiltà, di rendere pubbliche le loro difficoltà economiche e di lanciare una richiesta d’aiuto e un appello: “Serve un rapido intervento per non chiudere i battenti. Perché privarci delle cose belle?”

SMS CINEMA: “Sicilian ghost story” e “La notte che mia madre ammazzò mio padre”

Questa settimana vi consigliamo di non perdere il film italiano “Sicilian ghost story” e una commedia spagnola molto divertente: “La notte che mia madre ammazzò mio padre“.