Tag Archives: sicilia

Viaggi: l’isola di Favignana in autunno, un mare di piacevoli scoperte

di Patrizia Caiffa – Ci sono località belle e poetiche da visitare a passo lento, lontano dalla “pazza folla” dei giorni estivi. In primavera o, ancora meglio, al debutto dell’autunno. Una di queste è l’isola di Favignana, la più grande delle Egadi, in Sicilia. Insieme alle altre isole abitate, Marettimo e Levanzo, può rappresentare un luogo dell’anima, dove convivono scenari naturali spettacolari, mare stupendo e tradizioni antiche.

15 richiedenti asilo e un corto d’animazione sul mondo del lavoro: è il progetto “Funkino”

Possono bastare 5 minuti per trasmettere empatia e (speriamo) smontare qualche pregiudizio. 5 minuti è la durata del corto di animazione Funkino, un progetto innovativo che coinvolgerà 15 richiedenti asilo e rifugiati accolti a Palermo e un virtuoso team di giovani creativi che usano l’arte per creare integrazione.

Grani antichi contro mafie e siccità: Terre di Palike è la Sicilia generosa che non si arrende

Nella rivoluzione agricola che si sta compiendo in tutta la Sicilia c’è chi regala sementi di grani antichi e know how agli agricoltori in difficoltà. Accade a Paternò, Contrada Sciddicuni, nella Valle del Simeto vicino Catania. Qui c’è la piccola comunità rurale Terre di Palike, basata sull’agricoltura naturale priva di sfruttamento del suolo e di manodopera, che da 6 anni lotta per la tutela del territorio e delle radici culturali.

Musica: “Fatti di terra”, il nuovo cd di Giana Guaiana e Pippo Barrile

Un inno alle meraviglie della terra ma anche un grido di rabbia contro le storture e le ferite provocate dagli uomini: è l’ultimo lavoro artistico dei cantautori e musicisti Giana Guaiana e Pippo Barrile. Un sodalizio artistico e sentimentale iniziato nel 2012 che ora si concretizza nel nuovo cd “Fatti di terra”, uscito in questi giorni.

Lo zafferano di Ragusa, migranti e italiani insieme per un’azienda agricola slow food e bio

“Il mese di novembre si tinge di viola a contrada Magnì” dice lo slogan mediocremente poetico inventato per invitare volontari di Ragusa e dintorni a condividere la raccolta di zafferano. È uno di quei momenti della giornata che pochi amano frequentare. La raccolta dello zafferano va compiuta all’alba, prendendo d’anticipo il calore del sole che schiude i fiori e intacca le proprietà organolettiche del prodotto finale.

Telestrada press, il primo giornale di strada realizzato in Sicilia da persone senza dimora

TeleStrada press è il primo, e anche l’unico al momento, “giornale di strada” siciliano.  La redazione di TeleStrada Press è composta da un gruppo di persone senza dimora o in condizione di povertà e disagio, che si trovano ospitate presso la casa di accoglienza “Locanda del Samaritano” gestita dai Missionari Vincenziani di Catania, coordinate dal direttore responsabile, la giornalista Gabriella Virgillito e da un team di volontari.

Giornale di strada siciliano vende all’asta “LaPina”: il sogno è una libreria itinerante

TeleStrada Press” è  il primo giornale di strada siciliano, con sede iniziale a Catania e ora anche a Palermo, realizzato e distribuito da persone senza fissa dimora. Oggi vende all’asta “LaPina”, un’ape Piaggio d’epoca ricevuta in dono, per realizzare una libreria itinerante che andrà nelle piazze e scuole siciliane per distribuire il giornale e diffondere iniziative culturali e di invito alla lettura.

In Sicilia il “rito della luce” sotto la piramide al 38° parallelo: arte, spiritualità e bellezza

Bianco come la poesia. Bianco come l’arte che cerca l’incontro con la spiritualità ed esiste solo nell’attimo presente. Un istante fuggevole di bellezza impalpabile, che lascia una traccia inafferrabile – ma necessaria come l’aria e la luce – solo in chi la crea e in chi la vive. E’ questo il Rito della luce che si è compiuto anche quest’anno alla Piramide – 38° parallelo a Motta d’Affermo, sulle coste settentrionali siciliane, provincia di Messina.