Tag Archives: sicilia

Grani antichi contro mafie e siccità: Terre di Palike è la Sicilia generosa che non si arrende

Nella rivoluzione agricola che si sta compiendo in tutta la Sicilia c’è chi regala sementi di grani antichi e know how agli agricoltori in difficoltà. Accade a Paternò, Contrada Sciddicuni, nella Valle del Simeto vicino Catania. Qui c’è la piccola comunità rurale Terre di Palike, basata sull’agricoltura naturale priva di sfruttamento del suolo e di manodopera, che da 6 anni lotta per la tutela del territorio e delle radici culturali.

Musica: “Fatti di terra”, il nuovo cd di Giana Guaiana e Pippo Barrile

Un inno alle meraviglie della terra ma anche un grido di rabbia contro le storture e le ferite provocate dagli uomini: è l’ultimo lavoro artistico dei cantautori e musicisti Giana Guaiana e Pippo Barrile. Un sodalizio artistico e sentimentale iniziato nel 2012 che ora si concretizza nel nuovo cd “Fatti di terra”, uscito in questi giorni.

Lo zafferano di Ragusa, migranti e italiani insieme per un’azienda agricola slow food e bio

“Il mese di novembre si tinge di viola a contrada Magnì” dice lo slogan mediocremente poetico inventato per invitare volontari di Ragusa e dintorni a condividere la raccolta di zafferano. È uno di quei momenti della giornata che pochi amano frequentare. La raccolta dello zafferano va compiuta all’alba, prendendo d’anticipo il calore del sole che schiude i fiori e intacca le proprietà organolettiche del prodotto finale.

Telestrada press, il primo giornale di strada realizzato in Sicilia da persone senza dimora

TeleStrada press è il primo, e anche l’unico al momento, “giornale di strada” siciliano.  La redazione di TeleStrada Press è composta da un gruppo di persone senza dimora o in condizione di povertà e disagio, che si trovano ospitate presso la casa di accoglienza “Locanda del Samaritano” gestita dai Missionari Vincenziani di Catania, coordinate dal direttore responsabile, la giornalista Gabriella Virgillito e da un team di volontari.

Giornale di strada siciliano vende all’asta “LaPina”: il sogno è una libreria itinerante

TeleStrada Press” è  il primo giornale di strada siciliano, con sede iniziale a Catania e ora anche a Palermo, realizzato e distribuito da persone senza fissa dimora. Oggi vende all’asta “LaPina”, un’ape Piaggio d’epoca ricevuta in dono, per realizzare una libreria itinerante che andrà nelle piazze e scuole siciliane per distribuire il giornale e diffondere iniziative culturali e di invito alla lettura.

In Sicilia il “rito della luce” sotto la piramide al 38° parallelo: arte, spiritualità e bellezza

Bianco come la poesia. Bianco come l’arte che cerca l’incontro con la spiritualità ed esiste solo nell’attimo presente. Un istante fuggevole di bellezza impalpabile, che lascia una traccia inafferrabile – ma necessaria come l’aria e la luce – solo in chi la crea e in chi la vive. E’ questo il Rito della luce che si è compiuto anche quest’anno alla Piramide – 38° parallelo a Motta d’Affermo, sulle coste settentrionali siciliane, provincia di Messina.

Alla scoperta dei grani antichi siciliani: Tumminia, Russello, Farro, Saragolla, Maiorca…

In Sicilia, che per clima e posizione riesce a produrre ancora i tesori di un tempo, è partita la “rivoluzione dei grani antichi“, con sempre più agricoltori che passano al biologico e riscoprono le sementi locali. Ad oggi sono circa 500 gli ettari di terra riconvertiti ma secondo stime ufficiose in futuro potrebbero essere almeno 3.000. Farro, Timilia (detto anche Tumminia), Russello, Saragolla, Maiorca, Senatore Cappelli, sono questi i nomi. Li descrive a b-hop, dall’alto della sua esperienza e cultura, Arturo Genduso, studioso ed agronomo, impegnato come produttore nell’agricoltura biodinamica, perseguendo il metodo ante 1800. E’ anche il mentore di alcuni nomi di spicco internazionale, tra cui chef che impiegano grani antichi per una cucina più sana e naturale.

“Spirituality”, il nuovo album di Juri Camisasca e Rosario Di Bella: “è il motore dell’evoluzione”

Se incontri il Buddha per la strada, uccidilo! Così dice un famoso koan, un esercizio della mente che invita a non crearsi idoli e a cercare autonomamente la propria strada verso la conoscenza. Tuttavia, se incontrate per la strada i due cantautori e compositori Rosario Di Bella e Juri Camisasca, lasciate perdere i propositi omicidi e fermatevi ad ascoltare il loro nuovo e bellissimo album “Spirituality”.