Tag Archives: film

Clima: il film di Al Gore “Una scomoda verità 2” è una chiamata all’azione

di Filippo Bocci – Arriva nelle nostre sale Una scomoda verità 2, il nuovo film di Al Gore a undici anni di distanza dal primo. Se si trattasse di fiction potremmo commentare che l’ex vicepresidente degli Stati Uniti, numero 2 di Bill Clinton, si prende tutto lo schermo e sta in scena dalla prima all’ultima inquadratura. Questo per sottolineare quanto il premio Nobel per la pace spenda, oramai da tanti anni, tutto sé stesso nella battaglia titanica contro il riscaldamento del pianeta.

SMS CINEMA: “Sognare è vivere” di Natalie Portman

Sognare è vivere – di Natalie Portman

Arriva nella nostre sale dopo dieci anni di gestazione Sognare è vivere, adattamento cinematografico di Una Storia di amore e di tenebra del grande scrittore israeliano Amos Oz.

SMS CINEMA: “Sicilian ghost story” e “La notte che mia madre ammazzò mio padre”

Questa settimana vi consigliamo di non perdere il film italiano “Sicilian ghost story” e una commedia spagnola molto divertente: “La notte che mia madre ammazzò mio padre“.

SMS CINEMA: “Rosso Istanbul” di Ozpetek

Se questo weekend volete andare al cinema vi consigliamo:

Rosso Istanbul – di Ferzan Ozpetek

SMS CINEMA: “La terra e il vento” e “Arrival”

Questa settimana vi consigliamo: “La terra e il vento” dell’esordiente Sebastian Maulucci e il film di fantascienza “Arrival” di Denis Villeneuve.

SMS CINEMA: “La La Land” e “Silence”

Questa settimana b-hop vi propone di andare al cinema a gustarvi “La La Land” di Damien Chazelle e “Silence” di Martin Scorsese.

SMS CINEMA: “Il cliente” di Asghar Farhadi

Questa settimana la nostra rubrica SMS CINEMA vi consiglia:

 

Cinema d’autore: “Hedi”, la rivoluzione tunisina e l’identità maschile allo specchio

Sarà difficile trovare nelle sale italiane pronte per i “cinepanettoni” natalizi un film di qualità come “Hedi“, una gentile e profonda pellicola del regista tunisino Mohammed Ben Attia, film rivelazione della Berlinale 2016 e Orso d’argento al protagonista Majd Mastoura come miglior interprete. E’ coprodotto da Dora Bouchoucha e dai fratelli Jean Pierre e Luc Dardenne. A Roma è arrivato grazie al Med film festival 2016 già concluso, ma gli appassionati di cinema d’autore riusciranno sicuramente a scovarlo.