Tag Archives: cultura

Grani antichi contro mafie e siccità: Terre di Palike è la Sicilia generosa che non si arrende

Nella rivoluzione agricola che si sta compiendo in tutta la Sicilia c’è chi regala sementi di grani antichi e know how agli agricoltori in difficoltà. Accade a Paternò, Contrada Sciddicuni, nella Valle del Simeto vicino Catania. Qui c’è la piccola comunità rurale Terre di Palike, basata sull’agricoltura naturale priva di sfruttamento del suolo e di manodopera, che da 6 anni lotta per la tutela del territorio e delle radici culturali.

Roma, appello della storica libreria Odradek, “aiutateci a resistere”. Al via gara di generosità

Le librerie indipendenti, si sa, non sono attività commerciali redditizie. “Sono luoghi di passione e resistenza, dove il lavoro non viene pagato come dovrebbe”. Davide Vender, proprietario insieme alla moglie Katia, della storica libreria Odradek, da 20 anni luogo di cultura e incontri nel centro di Roma (via dei Banchi Vecchi 57), ha deciso, con coraggio e umiltà, di rendere pubbliche le loro difficoltà economiche e di lanciare una richiesta d’aiuto e un appello: “Serve un rapido intervento per non chiudere i battenti. Perché privarci delle cose belle?”

“Vazapp”, il nuovo modo di vivere l’agricoltura: così i giovani tornano a coltivare la terra

Vazapp ha una missione: “Creare le condizioni ideali affinché i giovani foggiani non abbiano più bisogno di fare le valigie e abbandonare le loro terre”. Inizia così il racconto di Giuseppe Savino, classe 1981, pugliese ideatore di questa nuova realtà che si prefigge di far capire ai giovani che è meglio rimboccarsi le maniche anziché andarsene dalla propria terra. 

Roma, è nato “Scomodo” il mensile degli studenti che riqualificano spazi abbandonati

In un’epoca in cui i giovani sono nativi digitali a tutti gli effetti, un nutrito gruppo di studenti medi e universitari ha dato vita ad un giornale cartaceo che si propone di far “respirare” la città di Roma: è nato Scomodo, mensile indipendente di attualità e cultura.

Terremoto, dalla Sardegna 1000 pecore ai pastori: è la tradizione solidale “Sa Paradura”

Dalla Sardegna arriva l’aiuto alle zone terremotate con l’antica tradizione “Sa Paradura“, un messaggio di umanità profonda e solidarietà. In accordo con varie associazioni di categoria e di volontariato nazionale, i pastori sardi doneranno, il prossimo 9 aprile, un migliaio di pecore ai loro “fratelli” dell’agro di Cascia e della Valnerina, che hanno perso tutto nel terremoto del 24 agosto scorso e nelle recenti violente nevicate che hanno ulteriormente fiaccato la resistenza delle popolazioni colpite.

La vera origine di Babbo Natale? Uno sciamano siberiano, in trance con tamburi e funghi sacri

Non tutti sanno che il personaggio di Babbo Natale, questo vegliardo benevolo dalla barba bianca, con tanto di pancia e di gotte rosse, è diventato un simbolo del Natale in tutto il mondo, a seguito di una campagna pubblicitaria della Coca Cola diffusa negli anni ’30, che ne ha fatto la sua icona. Ma le origini di Babbo Natale e della sua leggenda hanno a che fare con miti molto più antichi, di origine sciamanica.

Cinema d’autore: “Hedi”, la rivoluzione tunisina e l’identità maschile allo specchio

Sarà difficile trovare nelle sale italiane pronte per i “cinepanettoni” natalizi un film di qualità come “Hedi“, una gentile e profonda pellicola del regista tunisino Mohammed Ben Attia, film rivelazione della Berlinale 2016 e Orso d’argento al protagonista Majd Mastoura come miglior interprete. E’ coprodotto da Dora Bouchoucha e dai fratelli Jean Pierre e Luc Dardenne. A Roma è arrivato grazie al Med film festival 2016 già concluso, ma gli appassionati di cinema d’autore riusciranno sicuramente a scovarlo.