Tag Archives: b-hop

“Vazapp”, il nuovo modo di vivere l’agricoltura: così i giovani tornano a coltivare la terra

Vazapp ha una missione: “Creare le condizioni ideali affinché i giovani foggiani non abbiano più bisogno di fare le valigie e abbandonare le loro terre”. Inizia così il racconto di Giuseppe Savino, classe 1981, pugliese ideatore di questa nuova realtà che si prefigge di far capire ai giovani che è meglio rimboccarsi le maniche anziché andarsene dalla propria terra. 

Felice 2017, il nuovo anno si schiuda per voi come fiori tra il ghiaccio

Felice 2017 dal team di b-hop.

Il nuovo anno si schiuda per voi come fiori tra il ghiaccio!

B-hop Natale, auguri di novità e appassionanti sfide da cogliere ai lettori più belli del mondo

b-hop perché ogni giorno è occasione di rinascita, non solo a Natale.

Dario Fo, morte non accidentale di un anarchico. Quel giorno in cui tutto cambiò

Quando muore un grande artista come Dario Fo è sempre difficile trovare parole giuste e vere per raccontarlo: troppo facile è cadere nella retorica, nell’agiografia. Ora che lacrime, parole, immagini sono state versate tutte, a noi di b-hop piace ricordarlo così come lui stesso si è narrato in uno dei suoi saggi teatrali.  

Vite on line: consigli per un buon uso di Facebook

“Facebook ti aiuta a connetterti e a rimanere in contatto con le persone della tua vita”. Questo è il motto riportato nella home page del sito, capace di riassumere in una frase l’utilità della piattaforma che da utenti ci accingiamo a utilizzare. Connettersi e restare in contatto con le persone della nostra vita appare un servizio di indubbia utilità, inoltre Facebook è rapido, di semplice utilizzo, efficace, multimediale, in tutto e per tutto migliore di qualsiasi altro media tradizionale – compreso il così detto internet 1.0.

Per chi si lascia guidare dalla bellezza e dal cuore. Buona Pasqua, b-hop!

Gli auguri di b-hop per una Buona Pasqua di rinascita, guidati sempre dalla bellezza e dal cuore.

Decrescita felice: Maurizio Pallante, “non siamo ancora usciti dalla crisi”

Non è vero che siamo usciti dalla recessione, che l’occupazione è aumentata e che la crescita del Pil sarà sicuramente la soluzione alla crisi economica e ai tanti problemi dell’Italia. A sfatare tanti proclami che ogni giorno, a fasi alterne, ci vengono propagandati dai media mainstream (che ovviamente riportano la voce degli interessi politici ed economici che li tengono in vita), è il fondatore del Movimento per la decrescita felice Maurizio Pallante, in una intervista a b-hop in occasione dell’uscita del suo ultimo libro “Destra e sinistra addio. Per una nuova declinazione dell’uguaglianza” (Edizioni Lindau, 2016). Una lunga chiacchierata che divideremo in due parti, per la gioia dei nostri lettori più affezionati, già molto avvezzi a questi temi e ad una idea di società impegnata nella realizzazione di “un altro mondo possibile”.

Esistono davvero gli alieni? Perfino per la scienza gli indizi sono tanti

Il loro ultimo domicilio conosciuto è da qualche parte su Terzan 5, un ammasso globulare che orbita nei pressi del centro galattico. Ma prima si era parlato di una loro possibile dimora nei pressi dell’ammasso M13 nella costellazione di Ercole o alle porte di KIC 8462852, un nome complicato per definire una stella della Costellazione del Cigno. Loro sono, ovviamente, gli alieni e non rappresentano solo una materia per film di fantascienza o per improbabili trasmissioni televisive condite di misteri e lievi paranoie. La ricerca di intelligenza extraterrestre è, infatti, un argomento serissimo, oggetto di interesse anche per la scienza.