“Troppo trafficu ppi nenti” al Globe Theatre di Roma. Sarà messer Crollalanza o Shakespeare?

“Troppo trafficu ppi nenti” è l’intrigante proposta con la quale il Globe Theatre di Roma ha aperto in questi giorni la sua stagione teatrale. Leggi tutto »

40 anni di Estate romana: così a Roma l’arte e la cultura divennero alla portata di tutti. E oggi?

25 agosto 1977. Roma, nella Basilica di Massenzio al Foro Romano s’inaugura, con la proiezione del film “Senso” di Luchino Visconti, la prima edizione dell’Estate romana ed il ponentino – “er venticello Leggi tutto »

SMS CINEMA: “Sognare è vivere” di Natalie Portman

Sognare è vivere – di Natalie Portman Arriva nella nostre sale dopo dieci anni di gestazione Sognare è vivere, adattamento cinematografico di Una Storia di amore e di tenebra del grande scrittore Leggi tutto »

Musica: debutta il nuovo duo “Musita”, ritmi elettropop e messaggi no-stress

Un nuovo duo musicale si affaccia sulla scena delle produzioni indipendenti: sono Laure Tarantini e Ubaldo Schiavi e formano il gruppo dei Musita. Oggi a Roma (ore 11, a L’asino che vola, Leggi tutto »

A Ragusa va in scena “Serrerentola”, la favola dei bambini “invisibili” delle serre

Forse un giorno saranno pure famosi, ma i bambini di Marina di Acate, in provincia di Ragusa, per adesso sono felici. Tutto è pronto, infatti, per la prima di “Serrerentola” lo spettacolo teatrale Leggi tutto »

 

“Troppo trafficu ppi nenti” al Globe Theatre di Roma. Sarà messer Crollalanza o Shakespeare?

“Troppo trafficu ppi nenti” è l’intrigante proposta con la quale il Globe Theatre di Roma ha aperto in questi giorni la sua stagione teatrale.

40 anni di Estate romana: così a Roma l’arte e la cultura divennero alla portata di tutti. E oggi?

25 agosto 1977. Roma, nella Basilica di Massenzio al Foro Romano s’inaugura, con la proiezione del film “Senso” di Luchino Visconti, la prima edizione dell’Estate romana ed il ponentino – “er venticello de Roma” – quella sera  ha già iniziato a soffiare un po’ di malinconia per un’estate che sta finendo.

SMS CINEMA: “Sognare è vivere” di Natalie Portman

Sognare è vivere – di Natalie Portman

Arriva nella nostre sale dopo dieci anni di gestazione Sognare è vivere, adattamento cinematografico di Una Storia di amore e di tenebra del grande scrittore israeliano Amos Oz.

Musica: debutta il nuovo duo “Musita”, ritmi elettropop e messaggi no-stress

Un nuovo duo musicale si affaccia sulla scena delle produzioni indipendenti: sono Laure Tarantini e Ubaldo Schiavi e formano il gruppo dei Musita. Oggi a Roma (ore 11, a L’asino che vola, via Antonio Coppi 12) la presentazione ufficiale del loro primo brano, intitolato “Sentiti vera”, con ritmi elettropop, sonorità potenti e un testo di forte attualità.

A Ragusa va in scena “Serrerentola”, la favola dei bambini “invisibili” delle serre

Forse un giorno saranno pure famosi, ma i bambini di Marina di Acate, in provincia di Ragusa, per adesso sono felici. Tutto è pronto, infatti, per la prima di “Serrerentola” lo spettacolo teatrale che Caritas e Migrantes della diocesi di Ragusa hanno organizzato per il 12 giugno (al Teatro don Bosco di Ragusa alle ore 20 e il 15 giugno all’Auditorium Cesar De Bus di Vittoria alle ore 20) con l’idea di restituire momenti di infanzia ai minori che abitano nelle campagne tra Randello e Marina di Acate, in un contesto di lavoro nero, abitazioni fatiscenti, caporalato e segregazione.

Libri: una spy story a sfondo sociale in “Nulla oltre la notte” di Paolo De Angelis

Un intrigo di spie a sfondo sociale tra Italia, Cina e India. Gerry, il personaggio principale, lavora nei servizi segreti con incarichi delicati in missioni internazionali. In più è gay. Ma soprattutto, è estraneo a se stesso e senza una motivazione forte nella vita, tanto da pensare al suicidio di fronte alla madre morente. E’ questo il contesto iniziale da cui prende il via il romanzo di Paolo De Angelis “Nulla oltre la notte” (La Caravella, 2017), presentato il 30 maggio alla Libreria Feltrinelli Appia di Roma.

A Roma è nato un nuovo “Alveare”: acquisti bio e solidali da piccoli produttori e a Km zero

L’alveare è simbolo di operosità e coesione, affiatamento e sinergia positive: forse per questo è stato scelto come titolo di un’iniziativa di acquisto bio-solidale, nata in Francia nel 2011 e che a Roma conta già cinque punti. L’ultimo è stato inaugurato il 5 maggio 2017, a Cinecittà Est

Roma, appello della storica libreria Odradek, “aiutateci a resistere”. Al via gara di generosità

Le librerie indipendenti, si sa, non sono attività commerciali redditizie. “Sono luoghi di passione e resistenza, dove il lavoro non viene pagato come dovrebbe”. Davide Vender, proprietario insieme alla moglie Katia, della storica libreria Odradek, da 20 anni luogo di cultura e incontri nel centro di Roma (via dei Banchi Vecchi 57), ha deciso, con coraggio e umiltà, di rendere pubbliche le loro difficoltà economiche e di lanciare una richiesta d’aiuto e un appello: “Serve un rapido intervento per non chiudere i battenti. Perché privarci delle cose belle?”